Finalmente il Sitemaps autodiscovery!

La notizia è di ieri ed è stata annunciata dai blog dei relativi motori di ricerca Google, Ask.com (che finalmente ha aderito al protocollo), Yahoo e Live Search: Come successe in passato per i feedrss, anche il Sitemap potrà ora avvelersi dell’autodiscovery per segnalare la presenza e la posizione del file, non sarà più necessario (suppur ancora disponibile) utilizzare i vari strumenti che i motori di ricerca mettono a disposizione ad i webmasters per inviare manualmente le sitemaps.

Come? Molto semplice… Sarà sufficiente includere il percorso nel file Robots.txt con la seguente sintassi:

Sitemap: http://www.example.com/sitemap.xml

Ho colto anche l’occasione per dare un letta un pò più approfondita al sito ufficiale del protocollo e ho scoperto mio malgrado che ci sono molti accorgimenti di cui non ho sempre tenuto conto. Consiglio la lettura anche a voi… tanto è in italiano!

Info su 

Appassionato di tecnologia e programmazione. Attualmente ritirato alla vita bucolica in Umbria

2 Responses to “Finalmente il Sitemaps autodiscovery!”
  1. Napolux 2 maggio 2007
  2. Simone Rodriguez 2 maggio 2007

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *