Trasferire il blog da dBlog a WordPress

Se state leggendo questo articolo probabilmente siete in procinto o quanto meno state pianificando di trasferire il vostro blog dalla piattaforma dBlog a WordPress. Ecco tutto quello che c’è da sapere per fare una migrazione rapida ed indolore.

Vorrei premettere che c’è già un articolo di Adriano Amalfi, che da vero precursore spiega come eseguire il trasferimento ma soprattutto ha realizzato un utilissimo script per il trasferimento degli articoli e dei commenti. Non me ne voglia Adriano, ma nonostante l’indubbia utilità del suo articolo ho avuto la necessità di “ampliare” il suo script per trasferire anche i tags e soprattutto ritengo sia molto importante affrontare anche il delicato tema del redirect delle vecchie pagine.

Possiamo riassumere il trasferimento in 4 fasi:

  1. Scelta dell’Hosting
  2. Apertura del nuovo blog su WordPress
  3. Trasferimento dei contenuti
  4. Realizzazione dei redirect

La questione è abbastanza delicata poiché WordPress gira su server Linux mentre dBlog su server Windows, non potremo quindi fare tutto sull’hosting attuale ma dovremo innanzi tutto migrare a Linux ed acquistare almeno un database mySql.

Se come me avete un hosting su Aruba potere sfruttare l’opportunità di richiedere il doppio hosting Linux+Windows. Avrete a disposizione da subito un nuovo dominio temporaneo del tipo lnx.simonerodriguez.com lasciando invariato il sottodominio www. Potrete quindi effettuare il trasferimento con la dovuta calma e solo a lavoro ultimato scegliere di redirigere il www sul nuovo blog in WordPress.

Vi consiglio invece vivamente HostGator (utilizzando il codice pukos25off risparmiate il 25%) che ti permette di creare un spazio temporaneo pienamente funzionante prima ancora di eseguire il trasferimento del dominio. Anche questa è una possibile soluzione.

L’alternativa è quella di eseguire il punto 3 e 4 (Trasferimento dei contenuti e Realizzazione dei redirect) ovvero la preparazione dei contenuti prima ancora di avere WordPress tra le mani, per poi trasferire tutto in fretta e furia sul nuovo blog. E’ un’altenativa possibile ma rischiosa visto che non potrete più accedere al vecchio blog… e se vi siete dimenticati qualche file, o se qualcosa va storto, siete nei guai!

A questo punto dovreste avere il nuovo spazio web su hosting Linux ed un database mySql. Che sia con Aruba o con qualsivoglia altro provider, ormai tutti mettono a disposizione un “Application Installer” che vi permetterà di installare WordPress in modo sicuro e veloce.

Se malauguratamente non avete a disposizione l’“Application Installer” oppure semplicemente volete fare tutto manualmente (non è affatto complicato), questo è il sito di riferimento per WordPress in Italia dove troverete il download localizzato e le necessarie guide.

Veniamo al sodo: A questo punto entra in ballo lo script del buon Adriano che ho modificato per includere anche i tags e risolvere alcuni problemi avuti con le lettere accentate.

http://www.simonerodriguez.com/wp-content/plugins/downloads-manager/img/icons/download.png Download: Export2WP ()
Data: 26/02/2010
Click: 1002
Descrizione: Script per l'esportazione degli articoli, comenti e tags da dBlog nel formato Movable Type

Importante: Se il vostro dBlog non è una versione “Mod Pukos” o se non volete importare i tags e sufficiente cancellare le linee da 27 a 39.

Scaricatelo e posizionatelo nella cartella del vostro vecchio blog, solitamente /dblog. Eseguitelo e salvatene il risultato (es. export2wp.txt) in un file che utilizzerete successivamente.

Passiamo all’amministrazione di WordPress e su Strumenti –> Importa, selezioniamo “Movable Type and TypePad”.

importa

Successivamente, tramite il pulsante “sfoglia”  selezionate il file precedentemente creato (es. export2wp.txt) e cliccate su “Carica ed importa”

Attendete qualche secondo, vi verrà chiesto se associare gli articoli importati ad un utente esistente oppure di crearne uno nuovo. A voi la scelta.

Per completare l’importazione dei tags dovremo avvalerci del plugin per WordPress realizzato da Simone Carletti.

http://www.simonerodriguez.com/wp-content/plugins/downloads-manager/img/icons/download.png Download: WordPress MTimporter ()
Data: 26/02/2010
Click: 694
Descrizione: Script per l'importazione dei tags movable type by Simone Carletti

Per installare questo plugin, dovrete trasferire il contenuto del file nella cartella wp-content/plugins di WordPress. Dovrete poi attivarlo dalla sezione Plugins dell’amministrazione.

A questo punto andiamo in Strumenti –> Importa, selezioniamo “Movable Type Importer utilities”.

importa2

Selezionate “import tags”, tramite il pulsante “sfoglia”  selezionate il solito file precedentemente creato (es. export2wp.txt) e cliccate su “Carica ed importa”.

A questo punto dovremmo avere articoli, categorie, commenti e tags importati!

Eccoci arrivati ad una fase cruciale: difatti, anche se si mantiene lo stesso dominio, il solo fatto di cambiare il nome delle pagine significa dover ricominciare daccapo con il posizionamento e l’indicizzazione nei motori di ricerca! Penso che nessuno, neanche con un piccolo blog, voglia rinunciare al pagerank/links/visitatori conquistati con tempo e lavoro. Allora vediamo di realizzare il miglior redirect possibile.

Innanzi tutto è necessari scegliere quale sarà il formato degli url nel nuovo blog. Il tutorial è realizzato per il formato /%postname%.html che poi è anche uno dei migliori. Lo potete impostare dall’amministrazione di wordpress nella sezione Permalink.

importa4

Per la creazione dei redirect ci avvarremo del file .htaccess, un utilissimo strumento dei server Linux. In sostanza si tratta di un file in cui dichiarare tutte le regole per il redirect. WordPress dovrebbe già averne creato uno nella propria directory andremo comunque a sostituirne il contenuto con quello da noi generato .

Importante: E’ possibile eseguire il redirect dei vecchi articoli solo se state utilizzando un dBlog Mod Pukos oppure un dBlog con gli url riscritti. Difatti, seppure sia possibile fare un redirect di url con querystring (es. articolo.asp?id=8), è impossibile che gli ID vecchi coincidano con quelli nuovi. In ogni caso all’interno del mio script potrete deselezionarne la creazione del redirect degli articoli.

Andremo infatti ad utilizzare uno script da me realizzato che si occupa di creare le regole per il redirect degli articoli, dei links alle categorie e dei links ai tags.

http://www.simonerodriguez.com/wp-content/plugins/downloads-manager/img/icons/download.png Download: htaccess generator per dBlog ()
Data: 27/02/2010
Click: 663
Descrizione: Questo script si occupa creare il redirect per il file .htaccess

Scaricatelo e posizionatelo nella cartella del vostro vecchio blog, solitamente /dblog. Eseguitelo, copiatene il risultato e sostituitelo al contenuto dell’ htaccess attuale (mantenendone ovviamente un backup di sicurezza).

Considerazioni finali

Se siete con l’hosting misto di Aruba (win+lnx) potete già associare il www allo spazio linux tramite il pannello di controllo di Aruba (admin.nomesito.com). Vi sconsiglio caldamente di installare plugins o nuovi articoli sul l’url temporaneo attuale (lnx.nomesito.com)!

Prima di passare tutto al dominio definitivo ricordatevi di correggerlo sull’amministrazione di wordpress altrimenti il blog non sarà più accessibile.

importa3

Se tutto è andato come previsto dovreste avere il nuovo blog con i vecchi contenuti e soprattutto lo stesso numero di visite che avevate prima. Ovviamente ricordatevi che ora avete una nuova struttura che inevitabilmente, in meglio o in peggio, andrà ad influenzare il posizionamento una volta stabilizzatosi.

Resto a disposizione per aiuti/chiarimenti nel limite del possibile.

Info su 

Appassionato di tecnologia e programmazione. Attualmente ritirato alla vita bucolica in Umbria

47 Responses to “Trasferire il blog da dBlog a WordPress”
  1. Silvio 28 febbraio 2010
  2. SimoneRodriguez 28 febbraio 2010
  3. adolfo.trinca 1 marzo 2010
  4. SimoneRodriguez 1 marzo 2010
  5. Ivan 29 luglio 2010
    • SimoneRodriguez 7 agosto 2010
  6. Ivan 7 agosto 2010
  7. Ivan 15 agosto 2010
    • SimoneRodriguez 15 agosto 2010
  8. Ivan 15 agosto 2010
    • SimoneRodriguez 15 agosto 2010
  9. Tullio 16 agosto 2010
  10. vitomecca 19 agosto 2010
  11. vitomecca 19 agosto 2010
    • SimoneRodriguez 19 agosto 2010
      • vitomecca 19 agosto 2010
  12. Ivan 6 novembre 2010
  13. Marco 17 dicembre 2010
  14. Vugan 24 dicembre 2010
    • SimoneRodriguez 24 dicembre 2010
  15. bobo 30 dicembre 2010
  16. vitomecca 8 aprile 2011
    • SimoneRodriguez 8 aprile 2011
  17. felice 2 dicembre 2011
    • SimoneRodriguez 2 dicembre 2011
      • felice 2 dicembre 2011
        • felice 14 dicembre 2011
          • SimoneRodriguez 14 dicembre 2011
  18. felice 14 dicembre 2011
    • SimoneRodriguez 14 dicembre 2011
  19. felice 14 dicembre 2011
    • SimoneRodriguez 14 dicembre 2011
      • gibi 30 giugno 2013
  20. felice 14 dicembre 2011
  21. Carmelo Filingeri 3 febbraio 2012
  22. SimoneRodriguez 3 febbraio 2012
  23. Luca 13 settembre 2012
  24. Luca 27 settembre 2012
  25. Etsuko 3 maggio 2013
  26. Sandro 30 ottobre 2013
  27. Francesco 17 febbraio 2014
    • Sandro 17 febbraio 2014

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *